Seleziona una pagina

Russamento e apnee

Sono circa 1 milione e mezzo in Italia, i casi diagnosticati di pazienti affetti da gravi apnee notturne ma si raggiunge il  3-4% della popolazione se si considerano i casi lievi che rimangono non diagnosticati. Circa l’80% delle persone affette ignora di soffrire di questa patologia sottovalutando così la gravità delle conseguenze.

OSAS: una grave patologia, spesso sottovaluta

OSAS (Obstructive Sleep Apnea Syndrome) è  un acronimo inglese che significa Sindrome delle  Apnee Ostruttive nel Sonno. I soggetti affetti sono prevalentemente maschi di 30-60 anni (essere in sovrappeso peggiora la patologia) e bambini con ingrandimento e infiammazione di tonsille ed adenoidi.

Come si manifesta? Le vie aeree superiori collassano durante il sonno chiudendo  parzialmente o totalmente il passaggio dell’aria e interrompendo il respiro che riprende solo dopo un micro-risveglio di cui raramente il paziente si accorge. È una grave patologia che aumenta il rischio di ictus, ipertensione, patologie neurologiche e cardiovascolari, aggrava le patologie respiratorie, l’aritmia cardiaca,   porta a scompensi come la sindrome metabolica, induce reflusso gastro-esofageo abbassando quindi la qualità e la durata della vita.

Perchè rivolgersi al dentista?

Il dentista esperto in odontoiatria del sonno  è in grado di intercettare  adulti e bambini con  sospetto di  OSAS ed inviarli tempestivamente dallo specialista in medicina del sonno per procedere agli esami necessari per una diagnosi certa. Normalmente ci si reca almeno una volta l’anno dal dentista per fare una visita di controllo ecco perché il Ministero della Salute italiano definisce il dentista “sentinella diagnostica” .

Il dentista, inoltre, in alcuni casi può collaborare con pneumologo e neurologo per controllare la patologia utilizzando un  dispositivo di avanzamento mandibolare o MAD da indossare durante la notte per impedire la chiusura delle vie aeree. È costruito in modo da mantenere la mandibola in posizione più avanzata aumentando così lo spazio a disposizione della lingua.

Diagnosticare tempestivamente la malattia

Curare la malattia con uno specialista

Mad: dispositivo di avanzamento mandibolare

Sintomi che necessitano di indagini diagnostiche

Se riscontri questi sintomi rivolgiti ad uno specialista.

Q

Russamento

 

Q

Sonno agitato o disturbato

 

Q

Sonnolenza diurna

 

Q

Mal di testa al risveglio

 

Q

Apnee notturne

 

Q

Difficoltà di concentrazione

 

I colpi di sonno

Un sonno non ristoratore può accompagnarsi a sonnolenza diurna responsabile di molti incidenti stradali (i “ famosi” colpi di sonno) e sul lavoro tanto che, da febbraio 2016, anche In Italia è stata recepita la direttiva europea che prevede l’obbligo, per i soggetti con OSAS accertata o sospetta, di dimostrare di essere in terapia per il controllo delle apnee per poter ottenere  il rinnovo o il rilascio della patente di guida.

Campanello d’allarme nei bambini: russamento associato a digrignamento notturno

Le cause più frequenti di apnea notturna nel bambino sono l’ ipertrofia di adenoidi e tonsille e il sovrappeso. Le linee guida del ministero della salute indicano come terapia dell’apnea nel bambino la rimozione chirurgica di adenoidi e tonsille seguita da allargamento ortodontico del palato. Infatti la sola chirurgia non è sufficiente a risolvere definitivamente la patologia. Altri sintomi possono essere:

Q

Comportamento aggressivo

 

Q

Scarso accrescimento e rendimento scolastico

 

Q

Respirazione orale (dorme con la bocca aperta)

 

Q

Iperattività

 

Q

Enuresi notturna

 

Q

Mal di testa e sollonenza diurna

 

Prenota la tua visita

Contattaci per prenotare la tua valutazione clinica. Ci prenderemo cura della tua salute orale, per ottenere il sorriso che hai sempre desiderato!

Prenota
la tua visita

Contattaci per prenotare la tua valutazione clinica! Ci prenderemo cura al meglio della tua salute orale, per ottenere il sorriso che hai sempre desiderato. Il nostro Studio prevede che il costo della tua prima visita venga sottratto dal preventivo accettato.